.
Annunci online

non sparerò al mio cuore perché dentro ci vivi tu
Lunedi: serata sacra con il mio Dio (figo)
post pubblicato in Gli uomini della Berta, il 16 settembre 2008


 
Il lunedì per me è La Serata Sacra del Riposo.
Non muoverei il sedere dal letto neanche se esplodesse una bomba nucleare in giardino.
M’infilo sotto le coperte subito dopo cena e rimango li nel polleggio più totale fino a quando cado svenuta fino alla mattina dopo.
Ieri sera Dio ha reso la mia serata senza dubbio molto piacevole.
Non era nel mio letto con me, purtroppo. Ma ha comunque aiutato.
Antefatto:
in pausa pranzo gli chiedo cosa avrei potuto cucinare per lui sabato sera e lui mi risponde che purtroppo non c’è perché sarà ad un compleanno a Desenzano altrimenti sarebbe venuto molto volentieri a farsi avvelenare.
A parte la poca fiducia nelle mie doti culinarie mi riprendo a fatica dalla disperazione e gli chiedo quanto avrei dovuto aspettare per rivederlo.
E qui lo shock più totale.
Lui mi dice “Vieni con me
Svengo nel bel mezzo della banca.
Essendo io abituata ad essere completamente esclusa dalla vita del mio ex fidanzato nel momento in cui si trovava con i suoi amici – non è che non mi considerava, proprio non mi voleva fuori con loro – per me questa è vera e propria fantascienza!
Io con lui per la prima volta in uscita ufficiale, con i suoi amici a cena.
Mi sento una piccola Debuttante della trasmissione di Rita Dalla Chiesa, fortunatamente non dovrò ballare. Spero.
Come ciliegina sulla torta il mio stupendo unico Dio mi dice:
“Mangeremo il Sushi, va bene per te?”
Svengo ancora. Sali per me grazie!
Non ci credo: ama i gatti e il sushi. Deve essere mio!
Il mio ex era allergico ai gatti e gli faceva schifo il pesce crudo. No comment.
Fine antefatto.
Su come Dio abbia potuto rendere la mia serata a casa estremamente piacevole è facilmente intuibile. Messaggi su messaggi ininterrottamente per 2 ore con cose del tipo:
-          Uff sabato è troppo lontano
-          Se fossi qui adesso non immagino cosa ti farei
-          Qualche week-end potremmo dormire insieme
-          In pratica tu sei la Terra e senza di me muori perché sono l’Acqua (Gli ho spiegato che lui è Cancro, quindi segno d’acqua, e io Toro, quindi di terra. La terra ha bisogno dell’acqua per nutrirsi altrimenti si secca e muore e l’acqua senza nessuno da nutrire è inutile all’umanità –siamo carini- )
-          Vieni qui adesso
-          Neanche su google la trovo un’altra come te..
 
Insomma io non lo dico perché non voglio mica portarmi sfiga da sola ma io sarei F....E.
 
E qui scatta la paranoia.
E se non funziona neanche stavolta? Se perdo tutto così come l’ho trovato? Se finisce la magia? Se da un momento all’altro non mi vuole più? Se si è fatto solo prendere dal momento e poi puf come una bolla di sapone? Se sta solo scherzando? Se poi si rende conto che vuole ancora Lei e io non sono all’altezza?
Uff.



permalink | inviato da Dormi il 16/9/2008 alle 10:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Sfoglia agosto        dicembre
calendario
adv